venerdì 29 aprile 2016

Fussmatte Reinigung





Wir kommen und reinigen Ihr Auto, Camper, Wohnwagen, LKW-Kabine, Motorrad oder Schiff direkt vor Ort. Sie werden staunen, wie neu Ihr Fahrzeug nach unserer Behandlung mit Trockenschaum und 180°C-Dampf aussieht. Buchen Sie uns noch heute für eine Innenreinigung der Extraklasse!

lunedì 22 febbraio 2016

Salvo Mandarà in Pecojoni Tour


Salvo Mandarà lancia il nuovo tour personalissimo del video Blogger
più gettonato in Italia e oltre....
Sono passati anni dal famoso Tour dove il cronista di Ragusa seguiva col suo famoso "microfono"
tutti i comizi di Beppe Grillo.
Oggi infatti Salvatore Mandarà lancia il suo nuovo Tour per risvegliare se stesso e tutti i cittadini che vorranno ascoltarlo.
Attraverso un blog personale,gli account di Twitter e FaceBook,il canale di Yuotube potrete seguire tutte le interviste e i famosi "mi scappa la diretta",non che gli appuntamenti settimanali e i Live curati da Salvo e dai suoi ospiti,tra cui Silvano Agosti,Daniele Pace,Rzossella Fidanza e molti altri...
alcune anticipazioni sui temi trattati nel prossimo Tour nel video...



http://www.salvo5puntozero.tv/
http://www.salvomandara.it/blog/chi-sono/


sabato 12 settembre 2015

Internet per Diritto di Nascita 1.0

Con questo post vogliamo segnare il definitivo inizio di una discussione da parte dei cittadini
Elvetici per l'accesso alla Rete Internet come a un diritto fondamentale ,
già presente nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo nell'art 18 depositato presso l'Organizzazione Mondiale delle Nazioni Unite(O.N.U.) in questa Risoluzione;
 è invece a nostro avviso carente di una vera e propria normativa la Legislazione Svizzera.

La dichiarazione dell'ONU chiede a tutti gli Stati del Mondo la promozione e la facilitazione
dell'Accesso alla Rete come bene comune.
Sempre le Nazioni Unite hanno ripetutamente fatto notare l'Importanza di Internet come difesa dei diritti umani,della Libertà d'Espressione,combattendo le ineguaglianze e accelerando lo sviluppo e il progresso dei popoli e promuovendo l'importanza della Trasparenza in rete sia per i normali Cittadini che per i Rappresentanti Politici e le Istituzioni stesse.
Durante il Maggio del 2011 al G8 si paragonò per la prima volta il cambiamento epocale della nostra Società con l'arrivo di Internet,a quello dell'introduzione della "rete" elettrica nelle città.
Secondo recenti stime più di 2 Miliardi di persone hanno accesso a Internet e
circa 9 Mila Miliardi di dollari ammonta l'e-commerce in Rete.
In circa 20 anni internet ha trasformato la nostra società,il nostro lavoro,i nostri rapporti personali
e il nostro vivere quotidiano come nulla prima e per questo non possiamo non ricordare il contributo decisivo che la Confederazione Elvetica ha dato attraverso il CERN con la creazione del
Word Wide Web che ha definitivamente sancito la nascita "dell'Era del Web".


domenica 26 luglio 2015

Rivoluzione Scientifica


Galileo Galilei

Rivoluzione scientifica, è il termine con il quale vengono 
chiamati quei particolari periodi della storia della scienza nei 
quali la comunità scientifica abbandona una tradizione di ricerca per adottarne una nuova, definendo pertanto la fase di passaggio tra un paradigma scientifico e l'altro. Alle rivoluzioni scientifiche si contrappongono i periodi di "scienza normale", durante i quali la ricerca scientifica viene condotta all'interno del paradigma di riferimento.

Il paradigma di riferimento oggigiorno viene comunemente chiamato "FRAME" ed è dettato e controllato dai MassMedia.

Con l'arrivo di Internet però si è creato un filo diretto tra i comuni cittadini e gli specialisti e scienziati senza il classico "filtro" di giornali,editori e tv.

Oggi come non mai nella storia,l'informazione viene discussa,analizzata da persone competenti e informate,da professionisti e semplici appasionati fino nei più piccoli dettagli fornendo a tutti la possibilità di avere una visione globale.

Questa rubrica composta da Video e Post sarà curata dal Blog di Democrazy.ch e da tutti voi che vorrete partecipare con le vostre segnalazioni,commenti e link.

Buon divertimento;)

mercoledì 22 luglio 2015

Blatter "vuoi anche questi"!!

Per la serie:
Quello che non vedrai mai in TV!

La contestazione plateale e teatrale ad un Blatter che sembra cadere dal pero....






Dopo lo scandalo che ha colpito duramente la Dirigenza,tutta,della Federazione Internazionale
con 7 arresti  e le dimissioni del suo presidente....anche se dimissioni solo annunciate...
La Vergogna del Mondo del Calcio Imprenditoriale è senza fine...
Dopo i lenzuoli bianchi per coprire i volti degli arrestati a Zurigo...
Dopo lo scandalo di corruzione e riciclaggio imputati ai dirigenti FIFA
 che ha colpito tutta l'opinione pubblica della Federazione Elvetica...
Dopo che gli è stata attribuita una relazione con la modella ora fidanzata con Cristiano Ronaldo...

Durante una conferenza ufficiale FIFA a Zurigo,dove ha sede ufficiale l'organizzazione,
 Josheph S. Blatter  viene contestato da Lee Nelson,comico Britannico,
con il lancio di qualche migliaio di Dollari (falsi)...

Si sa che sono falsi perchè Blatter non si è fermato a raccoglierli....





PS. Altri tempi quelli che si tiravano torte in faccia....
chissà magari la prossima volta....







PER I NOSTALGICI DELL'ORIGINALE "VUOI ANCHE QUESTE"!!!

lunedì 20 luglio 2015

L'Euro,il Marco d'occupazione e l'Iperinflazione .

La Storia si ripete:

in questo post "storico" vorrei rinfrescare la memoria al popolo italiano su alcuni
avvenimenti che accaddero prima e dopo l'occupazione Tedesca da parte del Terzo Reich.

Vorrei però subito soffermarmi e se possibile cercare di concentrarci sull'aspetto
prettamente Economico dell'invasione Tedesca e dell'accettazione della Supremazia Nazista.



venerdì 17 luglio 2015

Come viene prodotto il Surimi.

Reportage sulla fabbricazione del SURIMI.

Chiamato erroneamente "cibo" ma trattasi di prodotto,la cui lavorazione è ben descritta e filmata

in questi brevi minuti.





Traduzione degli ingredienti usati nel filmato.


sabato 11 luglio 2015

La Plastica è una minaccia per tutti e va vietata per legge.


Questo video NON contiene immagini violente,
neppure sangue o uccisioni ne decapitazioni ne crocefissioni.

Questo video contiene semplicemente l'EFFETTO che hanno le nostre scelte quotidiane e il loro impatto sugli ecosistemi più delicati ed indifesi della Terra.




Questo video deve fare pensare che al più presto vanno resi 
ILLEGALI LA PRODUZIONE E L'UTILIZZO DI:

BOTTIGLIE DI PLASTICA

SACCHETTI DI PLASTICA

INVOLUCRI ALIMENTARI DI PLASTICA





TUTTI SOSTITUIBILI CON MATERIALI BIODEGRADABILI
E/O RIUTILIZZABILI E/O RICICLABILI



LINK UTILI:

LA REPUBBLICA.IT

IL FATTO QUOTIDIANO.IT

CONTINENTI DI IMMONDIZIA

NICOLA CARMINEO VIDEO

NACIONAL GEOGRAPHIC ITALIA

domenica 5 luglio 2015

L'Emilia Romagna da sempre "Rossa" nonostante tutto....

In questo breve Post vorrei cercare di spiegare/capire il perchè il Partito Democratico è così radicato 
in Emilia Romagna.
Vorrei cercare di capirlo sopratutto dopo questi primi due anni,circa,di governo Renzi che si sono caratterizzati per un numero ENORME(piu di 600) di INDAGATI e conseguenzialmente di ARRESTATI(piu di 150)
 nelle file del PD.
Ed essendo da sempre una terra di Legalità e Onesta,l'Emila Romagna,NON riesco a capire come possa continuare ad avere questo appoggio politico incondizionato un Partito che ha fatto della Corruzione e del Familiarismo(mafioso e non) la sua,ormai, più grande Caratteristica.
NON nego di venire da questa terra e perciò credo di poter parlare con cognizione di causa.


























mercoledì 1 luglio 2015

L'Europa delle Banche attacca la Grecia della Democrazia.


La Grecia di Tsipras sta pianificando il "discusso" referendum,
il cui testo definitivo recita:

"Deve essere accettata la proposta sottoposta da Commissione Europea, Banca Centrale Europea e Fondo Monetario Internazionale all'Eurogruppo del 25 giugno 2015, composta da due parti che insieme costituiscono la loro proposta complessiva?"



Ma La Grecia non sembra accettare....

venerdì 29 maggio 2015

Ecco perchè gli USA vogliono eliminare dalla scena Blatter e la FIFA

Oggi 29 Maggio 2015 si terrà una votazione storica a Zurigo tra i 209 aventi diritto al voto.
Una votazione da risvolti politici potenzialmente pericoloso,sopratutto per quelle economie che
da sempre appoggiano la dittatura Israeliana.


nella foto sopra la progressiva distruzione dello Stato Sovrano Palestinese da parte di israele con l'appoggio incondizionato di USA e anche dell'omertò della Comunità Europea.


Infatti il presidente Blatter è chiamato al voto per la clamorosa espulsione di Israele dalla FIFA.
Israele è accusato di ostacolare e sabotare il campionato Palestinese attraverso violenza,
intimidazioni e con l'uso di militari dell'esercito.
Nonostante Michel Platini abbia già rassicurato gli alti dirigenti della dittatura Israeliana che difficilmente avverrà l'espusione anche se non si raggiungerà un accordo.
I dirigenti Palestinesi dicono che la loro richiesta è di sospensione per Israele e non espulsione come riportato da alcuni giornali online.(la stampa).
La violenza e il razzismo di Israele nei confronti dei Palestinesi sta raggiungendo dei livelli innegabili,l'unico a non vederli sembra il sempre dormiente Michel Platini.
I giocatori Palestinesi vengono puntualmente arrestati ai CheckInn,fatti arrivare in ritardo,
perquisiti e accusati di terrorismo come nel peggior film di Orwell,ma l'opinione pubblica quando si parla di Israele è totalmente bendata e il silenzio dei Media di regime è assordante.



Noi siamo per il riconoscimento dello stato Palestinese e la difesa dei diritti umani.
Israele va cacciato dalla FIFA e cacciato dalla Comunità Europea dove inspiegabilmente è stato fatto entrare gia da molti anni.
Regimi totalitari,razzisti e violenti NON vanno appoggiati,ne sostenuti ma combattuti con le armi diplomatiche e del boicottaggio anche e sopratutto da unioni politiche come quella Europea che da sempre si considerano Democratiche e Liberali.

lunedì 25 maggio 2015

COSA C'E' DIETRO. Il disegno complessivo dietro a questa crisi programmata.




Mi raccomando prendetevi 27 minuti liberi e guardate e ascoltate tutto!


Video molto interessante e ben fatto di Claudio Messora

curatore del blog di informazione www.byoblu.com.

Claudio in questo video fa un pò un riassunto dal 2011 con l'avvento

"magistralmente" orchestrato dall'Europa del Governo Monti

fin ai giorni nostri...

Si parla della Crisi Europea e del ridisegnamento dell'Occidente anche a

attraverso la firma di trattati come il TTIP,passando dalla deindustrializzazione

dell'Italia a molto altro.

Da guardare assolutamente fino alla fine,27 minuti spesi bene;)

venerdì 3 aprile 2015

Uscire dall'Euro è un rischio che l'Italia si può permettere?

Vorrei dire la mia su una eventuale uscita dall'Euro da parte dell'Italia.
Visto che è un argomento di discussione(cosa rara nel belpaese) di questi tempi un pò bui.
Ma a parte questo, vorrei cercare di entrare il più possibile nell'argomento con la creazione di uno scenario realmente possibile in un immediato futuro dopo Euro.
Come punto di partenza credo che la cosa che va messa in chiaro da subito e che chi parla di uscita dall'Euro spesso dimentica,è di fare chiarezza su un punto fondamentale,e cioè che uscire dall'Euro non vuol dire assolutamente uscire dall'Europa;
 nazioni come l'Inghiltera sono parte integrante dell'Unione Europea senza avere la moneta unica.




Questa credo sia la strada da percorrere,perlomeno in un futuro immediato,e deve essere un passo obbligatorio,considero infatti troppo frettoloso e pericoloso cercare di uscire sia dell'Euro che dall'Europa.
Per intenderci gran parte delle cause di questa "crisi" vengono dall'introduzione dell'Euro in paesi del Sud Europa come l'Italia che per il ventennio precedente hanno fatto della svalutazione economica la loro prima risorsa sia per il mercato interno(tenendo bassi i prezzi e la manodopera) sia per l'Esportazione,permettendo ai paesi confinanti di comprare prodotti Italiani ad un basso/bassissimo costo.
Un esempio(forse poco di economia/finanza ma molto vicino alla realtà) era anche la massiccia presenza di turismo dal nord europa in tutta Italia,semplicemente perchè la Lira era una moneta debole nei confronti delle monete del Nord Europa e permetteva ai turisti,ad esempio Tedeschi,ma anche Scandinavi di fare le ferie in italia spendendo meno di quello che avrebbero speso a stare a casa loro,e che adesso invece sono praticamente estinti.
Va detto che questa politica non era sicuramente "onesta" e non poteva durare all'infinito,perchè gli stessi popoli/paesi del Nord si trovavano in una posizione dominante anche non volendo e che difficilmente avrebbero potuto vendere i loro prodotti ai popoli/paesi del sud,ma questo è un'altro discorso....
Tornado all'eurozona,una eventuale uscita dell'Italia(che per me è davvero poco probabile,non perchè non necessaria ma perchè non credo che gli verrà "concesso"),
creerebbe uno sbilanciamento della sfiducia,non solo dei mercati,ma anche da parte delle istituzioni di tutti gli altri paesi confinanti.
Mi spiego meglio: la creazione di una moneta da parte dello Stato Italiano avrebbe immediatamente un effetto di svalutazione sulla stessa,che nel mercato interno con ogni probabilità non avrebbe effetti negativi,anzi nel lungo termine se amministrata con intelligenza potrebbe aumentarne il potere di aquisto sul mercato interno e riacquistare sovranità permetterebbe di risanare l'economia interna,ma sul mercato estero gli effetti sarebbero per lo meno problematici e difficili da gestire nell'assenza di un governo competente e condiviso anche dalle opposizioni.
Un esempio, per tutte le zone vicine alle frontiere con la "vecchia eurozona" ci si troverebbe in una situazione del genere:
ammettiamo che nella maniera più intelligente venga creata una "nuova lira" su un cambio 
1 ad 1 con l'euro....
 e che causa la svalutazione della nuova moneta(prevedibilissima da tutti) ci sia una perdita di valore(sul mercato internazionale cioè in borsa, ammettiamo del 25% con previsione ottimistica)
cioè semplifico:
oggi Italia esce dall'Euro
per gli italiani in territorio Italiano non cambia nulla
prima avevano 1000euro in banca 
oggi hanno 1000 Nuove Lire
stesso effeto sui prezzi di tutto
1 litro di latte 1 euro prima...1 nuova lira poi..(sempre ad es.)
stesso potere di acquisto e stesso potere di risparmio
e fin qui tutto bene.......
ma sul mercato estero la "nuova lira" viene svalutata già dal primo giorno di un 25%
ripeto ottimisticamente parlando.
quindi ad es:
se io lavoro in Francia e vivo in italia il mio stipendio era ed è di 1000euro in Francia
ma al cambio mi trovo ad avere(dopo la svalutazione) 1250 nuove lire.
Così per un francese risulterà economico il mercato italiano per tutto...
latte,benzina,pane,turismo tutto trane che per lavorare.
In parole povere le frontiere,ad oggi quasi scomparse,con Francia,Svizzera,Austria,Ex Jugoslavia,diventerebbero nel giro di poco teatro di incessanti fughe da parte dei cittadini Italiani
per trovarsi un lavoro all'estero(già anche adesso la direzione è questa)
...mentre gli stranieri dell'euro zona verrebbero a comprare di tutto di più in Italia.
Lo scenario che si prospetta è quello di una riorganizzazione delle frontiere Italiane,
per dirla con parole semplici si  ricostruirebbero dei veri e propri MURI per non fare uscire o entrare niente e nessuno,sia da parte Italiana ,ma sopratutto da parte Estera.
Il mio esempio è stato considerando una svalutazione ottimistica di un 25%,ma in molti economisti più esperti di me e qualificati,parlano di una svalutazione in termini di almeno il 50%...
e questo nel breve periodo.
Anche perchè trovandosi,l'Italia,confinante con due monete forti come il Franco Svizzero e l'Euro
la svalutazione sarebbe una costante della futura moneta "nuova Lira".
E poi possiamo parlare dei trattati:
Ora se all'Italia verrà concesso il "privilegio/svantaggio di uscire dalla moneta unica che ne sarà dei trattati commerciali??
Per intenderci se l'Italia esce dall'euro i prodotti Italiani potrebbere essere esclusi da qualsiasi certificazione o peggio soggetti a dazi,e finire per essere messi al bando dal resto della comunità europea. E questa è solo una reazione quasi logica,visto l'abbassamento dei prezzi che subirebbero per una eventuale creazione di "nuova Lira",ma sopratutto alla luce della scelta politica dell'uscita dell'Euro e del precendente che ciò creerebbe a livello internazionale.
L'Italia diventerebbe da subito estremamente concorrenziale nei confronti dei prodotti "comunitari".
Come reagirebbe la Comunità Europea a ciò?
e il Governo Italiano in che modo pensa di tutelare l'Export nel caso vengano presi provvedimenti di "contenimento" da parte dei membri confinanti?
La comunità europea si guarda bene da far entrare sul suo mercato prodotti di Stati che Politicamente non condividono le Idee della Comunità stessa.
Le scelte della comunità europea per il commercio sono praticamente esclusivamente scelte politiche.
Un Es:
avete mai visto un prodotto dell'Unione Sovietica in un supermarket Europeo?
o un prodotto Palestinese??
Perchè no?
per molti lati potrebbero essere molto più convenienti per i consumatori un prodotto Russo di prodotti del Nord America o di Israele,che invece sono presenti eccome negli scaffali dei supermarket Europei.
Esistono moltissimi prodotti del Marocco(pomodoro) o Tunisia(arancie),del Cile(mele) o Perù(avocado),perche non del Venezuela o di Cuba,niente dall'Iran o India,mentre moltissimo da Nord America(farine) o Cina(giocattoli),e non da Brasile o Argentina.
Ripeto sono solo scelte POLITICHE.
Nullla a che vedere con qualità,prezzi,distanze o convenienza.
Solo scelte riguardanti altre scelte.
Ora se l'Italia scegliesse di non commerciare più in Euro quali conseguenze avrebbe sulla politica estera e sui trattati internazionali.


Io credo che se veramente il tema entrasse a far parte di una discussione politica e non di una discussione di Elite,com'è fino ad oggi,cioè una discussione di un gruppo di persone,economisti e non,che sostanzialemente se la cantano tra di loro,per usare un eufemismo,se veramente si arrivasse ad una discussione di opinione pubblica,gli organi di informazione/controllo italiani userebbero qualsiasi mezzo pur di terrorizzare il popolo per una eventuale uscita dall'Euro e non mi sento di escludere il ritorno ad una politica del terrore nei suoi peggiori aspetti,di cui l'Italia conosce molto bene ogni tragica applicazione(dalle stragi,sequestri,bombe attentati e quant'altro).
Ripeto fino adesso c'è stata solo la volontà vera e reale del M5S di raccogliere firme per un referendum per una eventuale uscita dall'Euro(e gli attacchi che ha ricevuto e riceve tutt'ora sono incredibilmente feroci e in stile "quasi"mafioso)
Le altre forze politiche che si fanno portatori di queste ideologie NO Euro sono solo chiacchiere,
tutta scena per raggranellare voti dovuti al malcontento,ma non hanno nessuna intenzione di uscirne veramente dall'euro e non hanno fatto nulla di reale per dimostrarne anche solo la volontà politica di uscire dall'eurozona.
Un esempio su tutti Matteo Salvini parla di uscita dall'Euro e lui è un EuroDeputato.
Lui senza Europa sarebbe disoccupato e farnetica di uscire dall'Euro.
Ripeto le sue sono solo chiacchiere e distintivo.
Dall'Altra parte il M5S che realmente sta facendo qualcosa,non viene considerato in nessun aspetto dalla stampa e Media Italiani,viene totalmente ignorato,e non solo per quel che riguarda l'Euro.
Questa metodologia fa si che non venga cosiderato pericoloso da parte dell'Elite,è lo stesso principio per cui una casa editrice pubblica il libro di un autore che scrive contro la casa editrice stessa...
La "casa editrice" si considera inattaccabile,anzi vuole guadagnare vendendo copie a gente che proprio perchè odia la suddetta casa editrice mai avrebbe comprato un libro della stessa,ma fa l'eccezzione comprando un libro di un autore che parla contro la casa editrice stessa.
un esempio questo, che spero sia chiaro nel dare l'idea del meccanismo:
Le "Mayor",sia che siano TV,Giornali,Agenzie di Stato o Private che li possiedono, sanno che il numero di persone che seguono le linee guida da loro dettate è superiore a quelle che seguono le cosidette correnti ideologiche fuori dagli schemi,cioè fuori Frame(cornice).
un esempio su tutti:
Michael Moore col suo libro/dvd sull'11 settembre attaccava la FOX in maniera netta dicendo che avevano truccato le elezioni di Bush Junior,fratello del Bush padrone della FOX,
la FOX era anche la ditta che distribuiva il documentario di Moore.
La FOX sapeva che chi credeva a Moore era una minoranza.
Tutto ciò per dire che per adesso chi attacca l'Euro viene "lasciato parlare".
Il Governo Italiano(col PD) è schierato nettamente a favore dell'Euro.
Segue tutte le politiche dettate dalla cosidetta Troyka alla lettera e praticamente senza discussione.
Il Pd è stato "messo li" dall'Unione Europea,che ha volutamente smantellato il Govenro Berlusconi perchè inaffidabile(per loro).
Prima fu Mario Monti già membro Governo Prodi(PD) e d'Alema(PD) 
e poi Letta(PD) 
e poi Renzi(PD).
L'Euro è molto più di una Moneta.
L'Euro è l'idea dell'unione Economica Europea applicata alla alta finanza(speculativa)
e in questi ambienti non si scherza.





mercoledì 1 aprile 2015

Anche il video del "mio Dio" del GermanWings è un Falso!

E ci risiamo.
Gli sciacalli della stampa internazionale da quando l'aereo Tedesco è precipitato
sembra non avere altro di cui occuparsi.
La stampa italiana,costretta a nascondere i sempre più numerosi arresti del partito
al Governo di oggi,si occupa praticamente solo di questo.
La vicenda del disastro aereo richiede una tempistica lunga per le ricerche e per fare chiarezza,
così nel frattempo essendoci "carenza" di materiale gli organi di "informazione"
stanno collezionando un susseguirsi di #EpicFail (cantonate) da Guinnes dei primati.
Dopo aver pubblicato in massa la foto di un cittadino Svizzero scambiandolo erroneamente per il pilota Tedesco dell'AirBus,adesso è il turno del falso video(per altro MAI visto) ritrovato miracolosamente in un telefonino tra i rottami dell'aereo.

sabato 28 marzo 2015

Polizia Italiana e l'Alcool Test in Svizzera....

Sembra un errore di traduzione.
Oppure sembra una barzelletta sulle forze dell'ordine.





E invece è tutta realtà:
26 Gennaio 2015
Siano nell'interland Comasco(territorio Italiano)
un'auto sfreccia a grande velocità
e non si ferma ad un posto di blocco della Polizia sull'Autostrada A9
dopo aver provocato un'incidente...
Il fuggitivo si dirige a tutta velocità verso la Dogana
e riesce ad oltrepassarla senza neanche rallentare.

venerdì 27 marzo 2015

il pilota suicida...la censura di Google.... e il mistero dei +1 scomparsi....

Come era già accaduto a suo tempo con tzetze
oggi arriva il turno di google plus
e della censura preventiva.

Una breve Cronaca:
Fase 1
Leggo su Tio.ch (testata Online del Canton Ticino) che vi è stato uno scambio di identità,
probabilmente dovuto alle iniziali del nome del cittadino Bernese(Andreas G.) che è stato erroneamente scambiato per il pilota suicida dell'Airbus Germanwings,
forse anche per una certa somilianza di lineamenti.

Fase 2
dopo aver fatto alcune ricerche sulla fonte e aver constatato che la notizia è reale,mi rendo conto che molti giornali Italiani e non(sia Online che Cartacei) pubblicano "ancora" la foto del cittadino Bernese scambiandolo per Andreas Lubitz  creando non pochi problemai anche alla ragazza(Italiana) dell'innocente cittadino Elvetico(Link)

Fase 3
Faccio un breve post sul blog democrazy.ch

Fase 4
Pubblico su Google Plus l'articolo.
Lo pubblico in diverse Comunity

15 minuti e arrivano le prime visualizzazioni e condivisioni.

30 minuti e in una sola di queste comunity ho già 27 segni PIù come si può vedere sotto....




ma se vado sul blog e guardo l'articolo


ora calcolando gli altri + presi in altre comunity all'incirca dopo un ora dalla pubblicazione dell'articolo siamo a circa 50+.
Ma di questi non vi è alcuna traccia sul sito ufficiale dell'articolo.
un solo grido si può udire da tutto ciò:
""COMPLOTTO!!!!"
anzi GOMBLOTTOOO!!!

il perchè è abbastanza semplice,
se ci sono tanti + si è "costretti"(dall'algoritmo di google) a inserire il Post
nella sezione Temi Caldi
e quindi aumentarne esponenzialmente la visibilità.
Ma questo non deve e non può succedere se l'articolo smaschera uno scambio di identità come quella del pilota suicida... che ci sia altro da nascondere???
Chissà...

ps ennesima censura ai danni di democrazy.ch
ennesima conferma che siamo sulla giusta strada
grazie Google che mi dai conferma del fatto che siete asserviti al potere e agli organi di stampa.
Infatti l'unica ragione di tutto ciò è non dare visibilità alla notizia è perchè a perdere poi credibilità sarebbero gli organi di informazione che stanno tutt'ora speculando su questi incidenti.




Il "pilota suicida" (Germanwings) è vivo e lavora in Svizzera.

Le foto pubblicate da molte testate italiane e non solo sono una grande cantonata....
Un Epic Fail!





 L'uomo dell'immangine a sinistra NON è il pilota,
ma un cittadino residente a Berna vivo e vegeto e pure sano di mente! 
La speculazione di questi "giornalisti" non ha limiti...
e gli #epicfail si susseguono ormai giornalmente,
e questo è un clamoroso scambio di identità.

domenica 1 marzo 2015

I Tedeschi sono sempre più Stupidi.

Ha destato molto scalpore la campagna organizzata dal quotidiano tedesco Bild



come si può leggere traducendo dal titolo:
"NO...stop ad altri miliardi per gli avidi Greci"

venerdì 27 febbraio 2015

Charlie Hebdo qual'è la verità?

Parigi 7 Gennaio 2015
Rue Nicolas Appert 75011 Paris

Sito ufficiale




Ore 11.30 due uomini armati di fucili mitragliatori riescono ad entrare nella redazione del giornale satirico Charlie Hedbo.
Di seguito i link di come wikipedia ci fornisca una versione piu o meno ufficiale:
Attentato alla sede Charlie Hedbo
Charlie Hedbo
Dico più o meno perchè è veramente dura riuscire a capire cosa è veramente avvenuto,
in avvenimenti del genere dove la strumentalizzazione da parte della Stampa,della Rete e anche e soprattutto da parte della politica è molto grande,
se poi ci si aggiunge l'implicazione di gruppi armati "indipendenti"e "non",
di Servizi Segreti che non solo sono presenti quando avvengono gli attacchi,
ma che diffondono o almeno "controllano" la diffusione delle informazioni video e delle notizie,
tutto questo cocktail rende molto ma molto difficile discernere la realtà dei fatti
e la provenienza delle informazioni video e non,
ed al fine quasi impossibile accertarsi sull'attendibilità della fonte delle notizie anche dopo lunghe ed accurate ricerche.

Quello di cui siamo sicuri è che questo blog è contro ogni forma di terrorismo e di violenza perpetuata su qualsiasi cittadino di qualsiasi nazionalità o religione.
QUESTO BLOG AGISCE SEMPRE NEL RISPETTO DELLE PERSONE CHE HANNO PERSO LA VITA IN QUESTI ATTI DI VIOLENZA INAUDITA.
Cerchiamo di fare chiarezza su avvenimenti che influiscono comunque sulla vita e sulle libertà di tutti noi e sui nostri diritti e doveri di cittadini del mondo.
Solidarietà alle familie di tutte le vittime di Parigi.